db Bibliografia del socialismo e del movimento operaio italiano - Periodici

Résultat de la recherche

L’Avanguardia. Giornale del popolo.

note: Caltanissetta (Tip. Ospizio di Beneficenza); settimanale; cm 35 x 25; pp. 4, coll. 3.

responsable: Gerente: Achille Valentino.

coherence: a. I, n. 1 (5 marzo 1871) - a. I, n. 8 (23 aprile 1871). Supplemento al n. 3, a. I (19 marzo 1871).

notes contenu: Segue l'indirizzo associazionistico mazziniano. « Non apparteniamo a quelle sottilissime schiere di uomini che temono e scongiurano l'esercizio della libertà... politicamente partigiani della più radicale libertà... patrocineremo gli interessi economici della onesta e laboriosa classe degli operai » (n. 1 a. I [5 marzo 1871]).

collocation: Gi. II. 1250/9

reference: 166

L’Avanguardia. Giornale politico quotidiano.

note: Firenze (Tip. Nazionale, poi Tip. Fiorentina); quotidiano; cm 42 x 29; pp. 4, coll. 4.

responsable: Direttore: Luigi Ravini; gerenti resp.: Edgardo Beccai, Giuseppe Doni

coherence: a. I, n. 1 (25 febbraio 1867) - a. I, n. 95 (31 maggio 1867).

notes contenu: È l'organo dell'antica opposizione parlamentare, fedele al suo programma e al suo manifesto (firmato da Bertani, Cairoli, D'Ajala, De Boni, Guerzoni, Garibaldi, Macchi, Papa ed altri 116 deputati) pubblicato nel n. 1 con la lettera programma di Garibaldi, che occupa tutta la prima pagina. « La libertà è il grande principio che agita i popoli civili... è immedesimata nella civiltà la soluzione dei grandi problemi sociali e delle più gravi questioni politiche che dipendono dalla libertà... Chi puzza di officina, chi ha le vesti lacere, chi ha le membra affrante dalla stanchezza e dal digiuno, non può avere una intelligenza, una capacità, un patriottismo, un onore, in una parola egli non deve essere elettore e, per converso, l'ignorante, purché ricco, e il ribaldo, purché fortunato, oh! quelli sì che hanno diritto al voto ». Pubblica la cronaca del movimento operaio formatosi attorno alla Fratellanza artigiana e riproduce l'indirizzo dei membri della Lega delle Società cooperative di Parigi per perorare la causa della pace.

collocation: Gi. I. 578

reference: 167

L’Avanguardia. Edizione milanese de l'Internazionale. Organo dell'Unione sindacale milanese.

note: Milano (Parma, Tip. Camerale); settimanale; cm 58 x 40; pp. 4 e 8, coll. 6, illustrato.

responsable: Direttore: Alceste De Ambris; gerenti resp.: Corrado Bertoni, Aldo Pertusi; colla­boratori: Paolo Mantica, Fulvio Zecchi, Niccolò Fancello, Filippo Corridoni, Ar­mando Borghi, Tullio Masotti, Dante Chiasserini, Ettore Guzzani, Carlo Nencini, Antonio Rossi

coherence: a. I, n. 1 (14 giugno 1913) - a. I, n. 28 (20 dicembre 1913).

notes contenu: Organo della corrente sindacalista, che tende a spostare l'azione socialista « dal partito alla classe », perché « il proletariato non è più elemento di sussidio per la politica dei partiti », ma deve affidarsi esclusivamente al sindacato, seguendo le proprie tendenze, plasmate talvolta dalla « sterile e conservatrice valutazione dei proprii interessi materiali ed egoistici e corporativi ». Il giornale è in conflitto con la Confederazione generale del lavoro, alla quale il gruppo sindacalista di Parma e di Milano si propone di togliere l'egemonia delle masse fossilizzate in una politica di compromesso con la borghesia. Nei gruppi sindacalisti suddetti agiscono gli elementi più varii del socialismo intransigente e del movimento anarchico

collocation: Ge. III. 1201

reference: 168

L’Avanguardia. Organo dei sindacalisti rivoluzionari.

note: Milano (Tip. La Milano); quindicinale; cm 50 x 35; pp. 4, coll. 5.

responsable: Gerente resp.: Defendente De Amici.

coherence: a. I, n. 1 (22 luglio 1917) - a. I, n. 7 (20 ottobre 1917). Successivamente al n. 7, a. I (20 ottobre 1917) il periodico è uscito col titolo : « L'Avanguardia del popolo italiano » ; sotto il nuovo titolo, gli schedari della Biblioteca registrano solo il n. 8, a. I (1917), che però è andato smarrito.

notes contenu: Organo della corrente sindacalista interventista, che si era organizzata prima nella Camera del lavoro di Parma, poi nell'Unione sindacale milanese, e aveva i suoi esponenti maggiori in De Ambris, Rossoni, Tullio Masotti, Cesare Rossi, ecc. Maria Rygier, costante collaboratrice del giornale, afferma che l'interventismo dei sindacalisti dissidenti è frutto della necessità della distruzione della potenza militare germanica, delle forze cieche del passato, per conseguire l'unità d'azione della classe lavoratrice : « Per fortuna sui campi di Galizia sventola negli attacchi sanguinosi la bandiera rossa, al canto della marsigliese, e inaugura veramente nel mondo... una novella istoria ».

collocation: Gi. II. 1301

reference: 169

L’Avanguardia.

note: Parma (Tip. L. Bondavalli); quotidiano; cm 50 x 35; pp. 4, coll. 5.

responsable: Gerente resp. : Giacomo Paini.

coherence: a. I, n. 1 (1° febbraio 1887)- a. I, n. 290 (29 novembre 1887).

notes contenu: Organo della democrazia parmense. Pubblica in appendice il romanzo Parigi sotterranea di Ulisse Barbieri, noto direttore del « Combattiamo » di Genova, nonché i Ricordi della vita di Giuseppe Garibaldi della Milena, assidua cooperatrice del Generale. Circa l'elezione del Cipriani nei due collegi, che per ben tre volte affermavano la loro protesta per la violazione della giustizia, offesa dalla ingiusta condanna del vecchio internazionalista, rivolge al Governo il rimprovero di voler rimanere indifferente alla volontà del corpo elettorale e « all'obbligo di non più sottrarsi al debito suo ». Per un articolo nel quale venivano riassunti alcuni princìpi di Giuseppe Mazzini e che incoraggiava i giovani a perseverare nella propaganda e nell'azione, il giornale veniva sequestrato. Pubblica i comunicati della Consociazione repubblicana delle Marche, del Circolo repubblicano di Napoli, del Consolato dei lavoratori di Ferrara. Affianca l'opera di critica e opposizione alla politica coloniale del Governo, per la campagna in favore del suffragio universale e per la pace. Denunzia il trattamento inumano usato all'ergastolano Passanante, nel reclusorio di Portoferraio; offre larga pubblicità alla cronaca del comizio di Livorno contro la politica « liberticida » del Governo, cui parteciparono il deputato Maffi e numerosi socialisti e repubblicani, e aderirono il Costa ed il Ferrari. « Poiché nessuno può rimanere indifferente ai giusti lamenti dei lavoratori, che cercano di assurgere alla dignità dì uomini, noi propugneremo caldamente tutte quelle leggi che varranno a portare un raggio di sole nei freddi tuguri della miseria e dell'ignoranza... Additeremo le piaghe che affliggono le classi dei lavoratori... affinchè si addivenga allo studio di radicali riforme... per la risoluzione del grande problema sociale. Molte furono le altisonanti promesse e negativi i fatti, così vennero le delusioni e successivamente le violente recriminazioni... Il lavoratore fatto diffidente, non vede ormai la sua posizione che dal punto di vista del bisogno materiale... Si ha un bel predicare emancipazione, libertà, repubblica, sono parole e formule che, se un giorno ebbero i loro santi entusiasmi, oggi cadono nel vuoto ».

collocation: La serie è scompleta. - Ge. II. 208

reference: 170

L’Avanguardia. Periodico sindacalista di propaganda e polemica.

note: Parma (Tip. Commerciale E. Ferrazzi); [periodicità non indicata]; cm 60 x 41; pagine 4, coll. 6, illustrato.

responsable: Direttore resp. : Paolo Mazzoldi.

coherence: a. I, n. 1 (4 marzo 1909). Esiste soltanto il numero segnalato.

collocation: GF. C. 87. 18

reference: 171

L’Avanguardia. Organo della Federazione giovanile comunista di Parma.

note: Parma (S. T. E. P.); settimanale; cm 57 x 42; pp. 4, coll. 8, illustrato.

responsable: Direttori: Remo Polizzi, Giacomo Musiari.

coherence: a. I, n. 1 (15 aprile 1949) - (17 marzo 1950). Il fascicolo del 17 marzo 1950 non è numerato.

collocation: Gi. II. 2721

reference: 172

L’Avanguardia. Organo dei giovani repubblicani del Lazio, poi Giornale della gioventù repubblicana laziale.

note: Roma (Ariccia, poi Roma; Tip. Laziale, poi Tip. Righetti); quindicinale; cm 42 x 31, poi 49 x 34; pp. 4, coll. 4.

responsable: Gerente resp.: Giuseppe Squarcia.

coherence: a. I, n. 1 (1° ottobre 1906) - a. II, n. 3 (17 febbraio 1907). Col n. 1, a. II (17 febbraio 1907) assume il secondo sottotitolo

notes contenu: Il n. 3, a. II (17 febbraio 1907) è interamente dedicato alla celebrazione di Giordano Bruno.

collocation: L'annata 1906 è scompleta. - GF. C. 66. 53

reference: 173

L’Avanguardia. Giornale detta Federazione italiana giovanile socialista aderente al Partito socialista italiano, poi Giornale di propaganda e di battaglia socialista, poi Giornale della Gioventù socialista italiana, poi Giornale della Gioventù comunista italiana, poi Organo della Federazione giovanile comunista d'Italia.

note: Roma (Frascati, poi Roma; Stabilimento Tip. Italiano, poi Tip. Popolare, poi « La Tipografica », poi Cooperativa Tip. Italiana, poi Tip. Borani, poi Unione Tip. Spes); settimanale; cm 49 x 34, poi 57 x 41, poi 35 x 35; pp. 4, coll. 4, poi 5, poi 3, illustrato.

responsable: Redattori: Arturo Velia, Nicola Cilla, Giuseppe Sotgiu, Italo Toscani, Giovanni Monici, Armando Bordiga; redattore resp.: A. Fabrini; amministratore: Luigi Mongini; gerenti resp.: Amilcare Baldoni, Pio Borani, Oddino Morgari, Nicola Bombacci.

coherence: a. I, n. 1 (8 settembre 1907) - a. XVI, n. 34 (10 settembre 1922). Col n. 153, a. IV (14 agosto 1910) assume il secondo sottotìtolo; col n. 325, a. VIII (22 febbraio 1914) il terzo; col n. 6-7, a. XV (13 febbraio 1921) il quarto; col n. 4, a. XVI (29 gennaio 1922) il quinto. Successivamente al n. 34, a. XVI (10 settembre 1922) è uscito clandestinamente un fascicolo senza numero, in data giugno 1944 col sottotitolo: «Giornale della gioventù socialista».

notes contenu: Il giornale aderisce alla mozione comunista del Consiglio nazionale della gioventù socialista, tenuto a Genzano nel dicembre 1920, e assume conforme indirizzo politico.

collocation: Le annate 1907, 1909, 1910, 1920, 1921, 1922 sono scomplete. - Ge. III. 1148

reference: 174

Avanguardia. Bollettino a cura dell'Alleanza giovanile del Fronte democratico popolare.

note: Roma (Tip. Stampa Moderna); [periodicità non indicata]; cm 24 x 17; pp. 8, coll. 2.

responsable: [Manca il nome del direttore e del gerente].

coherence: a. I, n. 2 (25 maggio 1948). Esiste soltanto il numero segnalato.

collocation: Gi. II. 4099

reference: 175

Avanguardia. Settimanale della Gioventù socialista di Terni.

note: Terni (Tip. T. Frattaroli); settimanale; cm 60 x 41, pp. 2, coll. 6.

responsable: Direttori resp.: Gino Passarella, Aleardo Mazzocchio.

coherence: a. I, n. 1 (21 maggio 1945) - a. II, n. 6 (29 maggio 1946).

collocation: L'annata 1945 è scompleta. - Ge. III. 1575

reference: 176

L’Avanguardia. Giornale repubblicano, poi Giornale.......... poi (La Vita economica), poi Organo della Federazione repubblicana ligure-piemontese.

note: Torino, poi Alessandria, poi Genova (Alessandria, poi Genova; Tip. G. Testerà, poi Tip. dell'« Annuario d'Italia » di G. B. Marsano, poi Stabilimento Tipo-litografico ditta A. Montorfano); settimanale; cm 50 x 35; pp. 4, coll. 4.

responsable: Proprietario resp. : Francesco Rossi; direttore : Quinzio Borzone; gerenti resp. : Ernesto Spandonaro, B. Borghese.

coherence: a. VII, n. 1 (12 gennaio 1901) - a. VIII, n. 8 (20 aprile 1902). Interruzione dal n. 48, a. VII (31 dicembre 1901) al n. 1, a. VIII (2 marzo 1902). Col n. 3, a. VII (26 gennaio 1901) assume il secondo sottotitolo; col n. 4, a. VII (1° febbraio 1901), il terzo; col n. 1, a. VIII (2 marzo 1902), il quarto. Successivamente al n. 8, a. VIII (20 aprile 1902) è uscito un numero unico, senza data, in occasione delle elezioni amministrative del 15 giugno 1902.

notes contenu: Organo del Partito repubblicano, del quale pubblica i comunicati, si mostra di continuo sollecito delle questioni sociali e delle organizzazioni sindacali operaie, nelle quali « la forza dei lavoratori risiede unicamente ».

collocation: Gi. II. 1799

reference: 177

L’Avanguardia alpina. Gazzetta del Collegio M Ceva. Giornale politico, amministrativo, agricolo, commerciale, poi Giornale del Collegio di Ceva. Politico, amministrativo, agricolo, commerciale.

note: Garessio (Tip. B. Degiorgis); settimanale; cm 43 x 33, poi 35 x 25, poi 43 x 33; pp. 4, coll. 4, poi 5.

responsable: Editore resp. : Bernardo Degiorgis.

coherence: IV, n. 1 (7 gennaio 1894) - a. XXV, n. 17 (5 settembre 1915). Col n. 1, a. V (6 gennaio 1895) assume il secondo sottotìtolo.

notes contenu: Periodico democratico. Critica con vivacità i provvedimenti polizieschi a cui il governo ricorre con l'intento di soffocare il diffuso malessere sociale. Svolge attiva propaganda per l'istituzione del probivirato nelle vertenze operaie.

collocation: Mancano le annate I-III. Le annate 1900, 1904 sono scomplete. Ge. I. 88

reference: 178

Avanguardia democratica. Settimanale detta Federazione comunista pavese.

note: Pavia (Industrie Grafiche Pavesi); settimanale; cm 62 x 43, pp. 4, coll. 8, illustrato.

responsable: Comitato di redazione: Aldo Magnani, Giovanni Farina, Guido Della Bianca, Giancarlo Prando, Alberto Cavallotti, Adriano Guerra

coherence: a. I, n. 1 (7 settembre 1947) - a. III, n. 51 (28 dicembre 1949).

collocation: Ga. II. 580

reference: 180